DAI UN SENSO ALLA VITA: RISPETTALA!

L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE . NUOVA SOCIETA’ , QUALE  FUTURO

Il progetto Dai un senso alla vita: rispettala!” del Dipartimento regione Toscana A.N.S.,è giunto alla XVII edizione.
La tematica di questo anno propone una riflessione sociologica su un tema di estrema rilevanza per il futuro delle nuove generazioni e non solo. L’intelligenza artificiale.

La rivoluzione del Web e della rete internet ha segnato l’inizio di una nuova forma di società. Questo cambiamento interpretabile, con i suoi pro e i suoi contro a seconda del caso, ha modificato totalmente il modo di vivere della maggiore parte di noi. Basti pensare che non si potrebbe fare a meno della rete internet che ci permette di essere in costante contatto con il mondo intero. Sarà così anche per l’Intelligenza artificiale?

L’intelligenza artificiale è all’inizio del suo percorso, ma è già presente. Una ulteriore rivoluzione è, oggi, alle porte: l’intelligenza artificiale. Questa nuova forma di comunicazione si sta facendo strada e arriverà sicuramente al punto di diventare una nostra compagna di vita come lo è stato ed è per la rete internet. Ecco che diventa essenziale sapere leggere i dati sulla intelligenza artificiale con le sue promesse, comprenderne le fragilità e la capacità di risposta e di adattamento delle persone, delle comunità, dei sistemi territoriali, della comunicazione.

Il tema trattato è ampio e complesso e spesso non ben identificabile ,con assonanze sistematiche e svariati dubbi e conseguenze tra scenari catastrofici rappresentati da violazione della privacy, un aumento delle disuguaglianze sociali, interferenze comunicative tra e con le persone, l’arrivo prepotente dell’intelligenza artificiale su quella naturale, perdita di lavoro umano soprattutto di tipo intellettuale , problematiche di etica sociale ; una vera e propria sostituzione dell’uomo stesso attraverso l’intelligenza artificiale. A questo si aggiungano scenari positivi come miglioramenti nel campo della medicina, aumento tempo libero per i lavoratori, la creazione di nuove forme di lavoro, maggiore accesso all’istruzione e alla formazione, rendere il lavoro più sicuro.

In conclusione, come vediamo, i dubbi sono molteplici, ad oggi non sappiamo molto dell’intelligenza artificiale e dove ci condurrà questa nuova tecnologia, fatto sta che, se il legislatore tende a contrastare o regolamentare questa nuova tecnologia digitale, un motivo vero o presunto ci sarà.

È nostra intenzione riflettere su come questa innovativa scoperta con le sue speranze e interrogativi influirà sul nostro modo di vivere e sulla società tutta. È nostra intenzione realizzare una fotografia di questa nuova tecnologia offrendo qualche spunto per provare ad interpretare questa nuova realtà tecnologica attraverso uno sguardo sociologico della materia.
Per fare questo ci avvarremo di un questionario, un elaborato scritto e dei video realizzati dai ragazzi degli Istituti partecipanti, che ringrazio in quanto senza la loro adesione al progetto sarebbe impossibile realizzarlo.

Questo anno abbiamo avuto anche la collaborazione dell’Ufficio Scolastico Territoriale della Provincia di Pistoia che ha fatto rete insieme agli Istituti coinvolti. Sempre questo anno è entrata la collaborazione con l’Università Popolare “Aligi Bruni “di Pistoia che organizza insieme a noi questo evento del 2024.

Un particolare ringraziamento va al Laboratorio LIS di (Roma) che grazie al Premio Speciale Cultura ANS “ideato da A Antonio Polifone contribuisce a garantire una dimensione nazionale all’evento e a tutti i colleghi del Dipartimento regione Toscana che da ben 17 anni, credono nel progetto di formazione, informazione toscano, da me ideato

Presidente Dipartimento regione Toscana ANS
(Associazione Nazionale  Sociologi )
Dott. Giuliano Bruni

Ritorna alla pagina principale del Dipartimento regione Toscana ANS
Edizioni precedenti di Dai un senso alla vita!

Ritorna alla pagina principale del Dipartimento regione Toscana ANS

Edizioni di “Dai un senso alla vita: rispettala!”

Le edizioni di “Dai un senso alla vita, rispettala!”

Edizione 2024 Edizione 2023 Edizione 2022 Edizione 2021
Guarda il video Guarda il video Guarda il video

Edizione 2019 Edizione 2018 Edizione 2017 Edizione 2016
Guarda il video Guarda il video Guarda il video

Edizione 2015 Edizione 2014 Edizione 2013 Edizione 2012
Guarda il video Guarda il video Guarda il video

Edizione 2011 Edizione 2009 Edizione 2007 Edizione 2006

Edizione 2005 Edizione 2004 Edizione 2003